Giappone, tassi di interesse restano allo 0,5%

21 Marzo 2007, di Redazione Wall Street Italia

Il focus della politica monetaria di Banca del Giappone sono le prospettive per l’economia e i prezzi, ma l’Istituto centrale deve seguire anche i prezzi del settore immobiliare e i movimenti del cambio. Lo afferma il governatore Toshihiko Fukui, spiegando la decisione di lasciare la politica monetaria invariata confermando, come atteso, il tasso call overnight allo 0,5 per cento.