Giappone: non badate ai numeri del Pil, è l’immobiliare che tira

22 Agosto 2014, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Nonostante i dati recenti facciano aumentare i dubbi sulla reale ripresa dell’economia Giapponese, gli investitori del settore immobiliare rimangono entusiasti del mercato.

Il mercato immobiliare giapponese tira: parola di Andrew Jackson, capo del fondo immobiliare per Standard Life Investments, che gestisce circa $318 miliardi: “stiamo assistendo a movimento di un certo numero di investitori internazionali verso il mercato immobiliare giapponese”.

Standard Life stesso pianifica inoltre di aumentare l’esposizione verso il Giappone Il suo ‘Select Property Fund’ ha già il 9,5% dei suoi asset investiti nel paese.

Intanto il governo sta cercando di rilanciare l’economia moribonda e allontanare la deflazione. Nel secondo trimestre il Pil è diminuito del 6,8% dopo che un rialzo delle tasse ad aprile ha pesato sui consumi e dunque sulla ripresa.