Gestito, raccolta in calo a febbraio

27 Marzo 2019, di Alessandro Chiatto

Cala la raccolta per il risparmio gestito a febbraio in calo. La raccolta netta, come riportano i dati Assogestioni, è negativa per 571 milioni di euro. In rosso anche la raccolta netta dei fondi aperti (-1 miliardo e 668 milioni), soprattutto a causa della performance negativa dei fondi monetari (-955) e flessibili (-545) ma anche degli azionari (-485). Bene, invece, i fondi obbligazionari con 287 milioni di raccolta.

A livello societario, sugli scudi Poste Italiane con 718,2 milioni di raccolta, grazie all’apporto delle gestioni di portafoglio istituzionali pari a 695,8 milioni. Segue Morgan Stanley con 467,5. Dietro tutte le altre, con flussi più bassi: gruppo BNP Paribas +215,2 milioni, UBS Asset Management +185,9 e gruppo Mediolanum che raccoglie 163,2 di cui quasi 110 dalla gestione di portafogli istituzionali.

Tra i flussi negativi maggiori segnaliamo Intesa San Paolo (-780 milioni), Generali (-324) e M&G (-345). Alla fine di febbraio il patrimonio complessivo gestito dall’industria monitorata da Assogestioni è pari a 2.123 miliardi di euro contro i 2.106 di gennaio.