GERMANIA, SOTTO INCHIESTA CONCESSIONARIE PUBBLICITA’

19 Giugno 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Berlino, 19 giu – Piove sul bagnato oggi in Germania. Dopo le perquisizioni negli uffici e nelle abitazioni dei top manager di Air Berlin, sospettati di insider trading, gli agenti hanno bussato anche alla porta di alcuni importanti manager dei media televisivi. Nell’ambito di un’indagine per abuso di posizione dominante e creazione di un cartello sono stati perquisiti gli uffici di SevenOne Media, la concessionaria di pubblicità controllata dal colosso televisivo ProSiebenSat.1. Secondo lo Spiegel sarebbe stata perquisita anche la sede della concessionaria di Rtl, a Colonia: ma per ora manca una conferma ufficiale. L’inchiesta sul mercato della pubblicità televisiva è stata avviata dall’Antitrust tedesco, che indaga sul sistema di sconti applicato agli inserzionisti che rinunciano a fare pubblicità sulle emittenti minori o comunque estranee al “cartello”.