GERMANIA, EDILIZIA VERSO SECONDO SCIOPERO DOPOGUERRA

4 Giugno 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Berlino, 4 giu – Nel dopoguerra in Germania i lavoratori dell’edilizia sono scesi in sciopero una sola volta, nel 2002. La lunga pace sociale nei cantieri rischia ora di interrompersi di nuovo, e questa volta non per scelta dei sindacati. L’ipotesi di rinnovo contrattuale sottoscritta 15 giorni fa e riguardante circa 700 mila addetti è stata infatti sconfessata dalle associazioni imprenditoriali della Bassa Sassonia. Da Hannover è giunto un “no” all’aumento del 3,5% dei salari base e si tratta di un “no” pesante, destinato a far proseliti anche tra gli imprenditori degli altri Länder. Il sindacato degli edili, IG Bau, è pronto a proclamare lo sciopero.