Generali punta su salute e welfare, investimenti per oltre 500 milioni in tre anni

21 Luglio 2021, di Mariangela Tessa

Un investimento da 500 milioni di euro nei prossimi tre anni per un nuovo modello Health&Welfare che rimetta al centro la salute, tema prioritario per l’80 per cento degli italiani nonché obiettivo del recovery plan.

È quello presentato ieri da Generali Italia, alla presenza, tra gli altri, del country manager e Ceo Marco Sesana, e si focalizzerà su tre linee di sviluppo:

  • prevenzione ed educazione per stili di vita sani,
  • accessibilità e supporto alle cure,
  • active ageing e assistenza per la nuova non autosufficienza.

“Il nostro futuro è nella Salute: questa è una delle lezioni del Covid. Prevenzione con stili di vita sani. Mentre tutti devono poter accedere alla cure miglioriha spiegato Sesana-. Con l’esperienza, la forza innovativa e una visione internazionale, siamo pronti ad aiutare famiglie e imprese a guardare al domani, attraverso soluzioni nuove, concrete e innovative per salute e benessere”.

L’ad ha anche sottolineato che i 20 miliardi di euro del piano di rilancio del Governo sono importanti anche e soprattutto per il settore salute e anche Generali, con il suo investimento, vuole essere vicino al Paese.

Entro fine anno nasce fondo ad hoc di Private Equity

In particolare si tratta di un nuovo modello integrato e innovativo di soluzioni pensate per la salute delle famiglie e il benessere dei lavoratori, e si avvarrà di soluzioni concrete e innovative.

A partire dall’istituzione, entro l’anno, di un fondo di Private Equity per investimenti in strutture sanitarie per l’erogazione di cure con elevati standard qualitativi e con un obiettivo da 400 milioni di euro. Il focus su sarà su laboratori, diagnostica, riabilitazione, retail pharma e servizi, salute digitale. Il fondo sarà gestito nell’ambito delle competenze specifiche nei Real Assets di Generali Investments.

Tra le altre soluzioni proposte, la nuova offerta ‘Immagina Ades so Salute&Benessere’, un unico interlocutore per la salute delle famiglie, ‘Convivit’ – una joint venture Generali -Welion-Cdp Venture Capital – per un nuovo concept abitativo su modello internazionale di Senior Living dedicato agli over 65 non autosufficienti.

E anche Benefit, life coach digitale per la promozione di stili di vita sani dedicato alle imprese, da Generali Welion e Generali Vitality, e ‘Movendo Technology’, in cui robotica e intelligenza artificiale sono al servizio di prevenzione e riabilitazione.

Il progetto guarda molto alla tecnologia. Infatti dalla propria app o dall’area riservata sul sito dedicato, in autonomia, è possibile accedere alle strutture convenzionate a tariffe agevolate per visite specialistiche ed esami diagnostici.