Gemina in rosso attende che AdR scelga consorzio progetto Fiumicino

7 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Andamento negativo per Gemina, che arranca a Milano con un calo dell’1,62% a 0,5165 euro. Secondo un articolo apparso oggi su Il Sole 24 Ore sono otto i gruppi internazionali in corsa per l’ambizioso progetto di ingegneria che raddoppierà l’aeroporto di Fiumicino, gestito da Aeroporti di Roma (AdR), società controllata al 95,7 da Gemina. Entro i primi di agosto AdR sceglierà i progettisti che daranno vita al nuovo scalo, un’opera del valore di 3,6 mld di euro (costo stimato dalla stessa compagnia) che dovrebbe essere realizzata entro il 2020. Il nuovo aeroporto dovrebbe ospitare 55 mln di passeggeri (sono stati quasi 34 milioni quelli rilevati al 2008), e secondo il quotidiano la sua realizzazione fa gola a molte società. Tra queste Aèroports de Paris (AdP), il cui intervento potrebbe essere collegato all’interesse di Air France Klm “a sviluppare l’hub di Fiumicino per Alitalia Cai e l’alleanza Sky Team”. La spesa sostenuta da AdR, si legge inoltre, porterà ad un aumento delle tariffe.