GB, ETICHETTE SALUTISTE SUI DRINK

29 Maggio 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Londra, 29 mag – Informativa sui rischi per la salute su tutte le bevande alcoliche in Gran Bretagna dall’anno prossimo: lo ha annunciato il governo, che ha raggiunto un accordo con le aziende produttrici del settore. Verranno create nuove etichette che includeranno dettagli su quante unità alcoliche ogni drink contiene e i livelli da non superare, per uomini e donne, se dopo aver bevuto ci si mette alla guida. L’iniziativa nasce dalla consapevolezza che in Gran Bretagna il binge drinking, cioè consumare 10 o più unità in una sola sessione per gli uomini e 7 o più per le donne, è un grosso problema di salute pubblica. Oltre 7,1 milioni di inglesi bevono in quantità che generano pericolo. Probabilmente le nuove etichette includeranno anche le raccomandazioni per le donne incinte o che desiderano concepire: il consiglio è di non bere alcol affatto, mentre in generale la dose giornaliera per un uomo sano è di 3-4 unità al giorno e per una donna di 2-3 unità. Un’unità di alcol equivale a 10 ml di alcol puro; in pratica, una pinta di birra o un bicchiere di vino rosso o bianco contengono due unità.