Gazprom perde oltre il 30%. La nostra analisi tecnica

30 Giugno 2022, di Gianmarco Carriol

Crollo della borsa di Mosca a metà mattinata, con gli indici russi che hanno lasciato sul terreno circa il 6%. Oltre al calo del Pil di oltre il 4%, a zavorrare la borsa è stata Gazprom, scivolata del 30% circa. Secondo Bloomberg, gli azionisti del colosso del gas russo hanno cancellato la distribuzione dei dividendi per la prima volta dal 1998. Il vicedirettore generale Famil Sadygov ha infatti affermato:

“Gli azionisti hanno deciso che nella situazione attuale non è consigliabile pagare i dividendi in base ai risultati del 2021”.

Forti critiche dagli analisti per la decisione di Gazprom di non distribuire i dividendi, che sono uno dei pochi modi in cui i risparmiatori russi possono trarre profitto, in un momento di severe sanzioni occidentali alle società di Mosca. Debole nella sessione di oggi anche il rublo.

Analisi tecnica del titolo Gazprom

Nel medio periodo, le pressioni ribassiste continuano a dominare il trend di Gazprom. Sarà importante adesso valutare il movimento del prezzo presso il livello psicologico a 200, nonché la forte zona di supporto. Da tale zona potrebbe ripartire un backtest, che avrebbe come primo target la resistenza a quota 227. Se tale fase dovesse perdurare per le prossime settimane, il 61,8% di Fibonacci sarà sicuramente un livello interessante da considerare. In caso di continuazione del trend ribassista, il primo target è visto in zona 180.

Grafico giornaliero Gazprom - Tradingview