Gas: Autorità, in vigore assicurazione incidenti da fughe gas

12 Ottobre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – E’ in vigore da ottobre la nuova assicurazione per gli incidenti provocati da fughe di gas. Oltre 20 milioni di consumatori domestici potranno così beneficiare di nuovi servizi che potranno essere richiesti a seguito di incidenti o danni causati dall’uso del gas distribuito attraverso la rete cittadina. La nuova polizza rafforza ed amplia le tutele a favore dei clienti domestici grazie, ad esempio: al raddoppio della copertura assicurativa per responsabilità civile verso terzi (da 6,5 a 11 milioni di euro); all’attivazione di un call center di pronto intervento 800 713742 anche per la ricerca di un alloggio sostitutivo in caso di inagibilità della propria abitazione a seguito dell’incidente; alla possibilità di ottenere un anticipo dei risarcimenti per far fronte alle necessità più urgenti; all’attivazione di una speciale assistenza per eventuali cure sanitarie o per la perdita della casa. La rafforzata copertura prevista dall’Autorità comporterà un costo per i clienti finali di gas di soli 70 centesimi di euro all’anno per i prossimi tre anni. Le amministrazioni condominiali e i consumatori singoli possono comunque stipulare volontariamente assicurazioni integrative rispetto a quella obbligatoria.di protezione-base, già disposta dall’Autorità e compresa in tariffa. In particolare, il nuovo contratto, che copre tutti i consumatori e tutti coloro che fossero coinvolti in incidenti causati dall’uso del gas (infortuni, incendi e responsabilità civile), prevede alcuni significativi miglioramenti. Tra questi, un considerevole incremento dei massimali: 11 milioni di euro per sinistro per la responsabilità civile verso terzi (rispetto ai 6,5 milioni di euro la polizza precedente), 154.000 euro per danni a immobili (110.000 euro la polizza precedente), 63.000 euro per danni a cose (45.000 euro la polizza precedente), 195.000 euro in caso di morte o invalidità permanente totale (130.000 euro la polizza precedente). A beneficio dei consumatori sono anche state introdotte penali automatiche a carico della Compagnia di assicurazione in caso di ritardi ingiustificati delle liquidazioni dei danni (+15% in favore degli aventi diritto) e nei casi di non corretta rendicontazione al CIG dello stato delle pratiche