GARA ALITALIA, DAL NORD APPELLO PER MALPENSA

19 Aprile 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Milano, 19 apr – Il Comitato Malpensa – che riunisce le Camere di Commercio di Milano, Novara e Varese – esprime la sua posizione sulla gara per la privatizzazione di Alitalia. Secondo il Comitato occorre mettere lo scalo inaugurato nell’autunno 1998 – il più grande investimento infrastrutturale italiano dell’ultima parte del Ventesimo secolo – nelle condizioni di concretizzare appieno le sue potenzialità quale vero hub dell’Europa centro-meridionale a beneficio dell’intero sistema socio-economico nazionale. Già ora l’ex compagnia di bandiera detiene il 51% del traffico generato dallo scalo gallaratese e gli oltre sei milioni di passeggeri internazionali in transito dall’hub milanese le garantiscono circa un terzo del fatturato. Malpensa lo scorso anno è cresciuto del 10,9% superando quota 22 milioni di passeggeri. Il traffico merci, poi, è salito a 420mila tonnellate con il 50% della movimentazione dei cargo nazionali. “Gli studi più recenti – spiega Angelo Belloli, presidente della Camera di Commercio di Varese – individuano un indotto generato dall’aeroporto di 2.750 imprese specializzate nel settore dei trasporti, della logistica e del magazzinaggio, per un numero complessivo pari a circa 16.000 addetti. Numeri destinati a crescere se il vettore nazionale decidesse finalmente di collocarsi stabilmente a Malpensa con parte del personale e della flotta, che ancora si trovano prevalentemente a Fiumicino”.