Futures Usa su in attesa annuncio Sarkozy-Merkel

5 Dicembre 2011, di Redazione Wall Street Italia

New York – Futures sugli indici americani (valori a fondo pagina) ancora in rialzo, oltre l’1%, indicano il proseguimento del rally, dopo che nelle ultime cinque sessioni è stata registrata la performance settimanale più forte dal marzo 2009.

Con il calo dei costi del prestito per i paesi europei, Bank of America, Citigroup e JPMorgan avanzano dell’1% circa.

Il Primo ministro Monti presenterà in giornata le misure di austerità approvate ieri dal governo, un giorno prima delle precedenti attese, per cercare di stabilizzare il prima possibile la situazione ed evitare che l’Italia sia la scintilla per la fine dell’euro. Le misure verranno presentate alle 16.00 alla Camera e alle 18.00 al Senato.

Il Cancelliere tedesco Angela Merkel si incontrerà con il Presidente francese Nicolas Sarkozy per discutere su misure per la riduzione del deficit da presentare durante il summit del 9 dicembre.

Nel frattempo, “c’è molto ottimismo sulla possibilità che l’Europa agirà finalmente insieme e che ha il summit darà i suoi frutti – afferma Oliver Pursche, direttore generale presso Gary Goldberg Financial Services a Suffern, New York, intervistato da Reuters – C’è molta pressione sui leader, affinchè annuncino notizie che possano essere soddisfacenti, ma è vero che i mercati vogliono puntare verso l’alto, dunque ci vorrà più di un lieve ritardo nelle misure per provocare una nuova inversione significativa dei mercati”.

Dal fronte economico degli Stati Uniti, sono ora attesi i dati sull’indice ISM non manifatturiero alle 16.00. Le attese sono per 53,8 a novembre, rispetto a 52,9 ad ottobre.

Sul fronte valutario, euro in rialzo nei confronti del dollaro a quota $1,3448 (+0,43%), mentre contro il franco svizzero sale a CHF 1,2375 (+0,31%). La moneta unica nei confronti dello yen si attesta a JPY 104,85 (+0,41%).

Riguardo alle commodities, i futures sul petrolio sono a quota $101,85 al barile (+0,88%). Giù invece le quotazioni dell’oro (-0,81%), a $1.737,20 l’oncia.

Alle 14.40 ora italiana (le 8.40 ora di New York), i futures sull’indice S&P500 sono in rialzo dell’1,32% a quota 1.259,90.

Su dell’1,30% i futures sul Nasdaq a 2.333,25.

In rialzo dell’1,20 i futures sul Dow Jones, a 12.145 punti.

Rendimenti dei Tresury a 10 anni in rialzo al 2,101%.