Futures Usa in rialzo su possibili dimissioni Papandreou

3 Novembre 2011, di Redazione Wall Street Italia

New York – I futures americani registrano una performance al rialzo (vedi performance in fondo pagina), all’indomani delle dichiarazioni rilasciate dal presidente della Federal Reserve Ben Bernanke, che ha parlato della possibilità di introdurre nuove misure a sostegno della ripresa dell’economia.

Contestualmente, la Fed ha però tagliato le stime sulla crescita economica Usa del 2011 e del 2012, aggiungendo che il tasso di disoccupazione dovrebbe attestarsi tra l’8,5% e l’8,7% negli ultimi tre mesi dell’anno.

Contro ogni previsione la Banca centrale europea ha ridotto di 25 punti base i tassi guida all’1,25%, dal precedente 1,5%.

L’attenzione rimane comunque sui problemi europei, dopo che i leader di Francia e Germania hanno lanciato un ultimatum alla Grecia: di fatto, il paese non riceverà più un solo centesimo in aiuti dall’Europa fino a quando non deciderà sull’intenzione o meno di restare nell’eurozona. Osservata speciale anche l’Italia, con i rendimenti dei BTP che continuano a viaggiare a livelli eccezionalmente elevati.

I futures tornano dunque in rialzo dopo le voci che la Grecia potrebbe decidere di non indire più il referendum, visto che si parla delle dimissioni dell’attuale Primo ministro George Papandreou.

Intanto, è attesa per alcuni dati economici, tra cui le richieste iniziali dei sussidi di disoccupazione, che per la prima volta da cinque settimane scendono sotto i 400.000, a 397.000, e gli ordinativi alle fabbriche e l’indice ISM servizi, attesi per le ore 15 ora italiana.

Sul fronte valutario, l’euro si trova intorno a quota $1,38, in leggero rialzo dello 0,07% a quota $1,3758. La moneta unica è in rialzo nei confronti del franco svizzero (+0,12%), a CHF 1,2157, e in calo sullo yen, a JPY 107,20 (-0,12%).

Riguardo alle commodities, i futures sul petrolio salgono a $93,19 al barile (+0,74%), mentre le quotazioni dell’oro avanzano dello 1,39%, a $1.753,60 l’oncia.

Intanto alle 14.00 circa ora italiana (9.00 di New York) i futures con consegna dicembre sullo S&P500 sono in rialzo di 14,5 punti (+1,24%), a quota 1.249,50 punti.

I futures sul Nasdaq salgono di 11,5 punti (+0,69%), a 2.330,50.

I futures sul Dow Jones su di 140 punti (+1,09%), a 11.896.

Rendimenti dei Treasury a 10 anni in rialzo di 7pb al 2,054%.