Futures Usa attendisti. Domani il verdetto della Fed

29 Ottobre 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Futures sui principali indici di seduta in lieve rialzo, in attesa della riunione del Fomc, il braccio di politica monetaria della Fed, che inizierà oggi e si concluderà domani con l’annuncio sui tassi di interesse. L’attenzione è soprattutto sull’intenzione o meno di Ben Bernanke di iniziare a staccare la spina al programma di QE, dunque di lanciare il tapering.

Tuttavia, secondo la maggior parte degli analisti, il pericolo è per ora schivato, e la Fed dovrebbe iniziare a ridurre la quantità di titoli che acquista per garantire la maxi iniezione di liquidità a partire dal prossimo anno.

“Il focus oggi sarà sull’indice della fiducia dei consumatori stilato dal Conference Board, relativo al mese di ottobre; con la sua diffusione si potranno avere informazioni sulla recente incertezza politica e sull’impatto sui consumi personali”, ha commentato in una intervista rilasciata a Cnbc Lee Hardman, di Bank of Tokyo Mitsubishi.

Altri dati in calendario sono le scorte di magazzino delle aziende; l’indice dei prezzi alla produzione, indicatore dell’inflazione, e l’indice Case-Shiller sui prezzi delle case.

Apple sotto pressione, titolo perde nelle contrattazioni della Germania -0,5%. Hanno deluso gli utili riportati nella serata di ieri. Per il terzo trimestre consecutivo, il colosso non ha assistito, di fatto, ad alcuna crescita degli utili. I profitti si sono attestati a $7,5 miliardi nel quarto trimestre fiscale, su un fatturato $37,5 miliardi, in calo rispetto agli $8,2 miliardi di utili dello stesso periodo dello scorso anno, su un fatturato di $36 miliardi. Inoltre, la leadership mondiale nel mercato degli smartphone è ormai di Samsung.

ALTRI MERCATI – In ambito valutario, l’euro -0,20% a $1,3756; dollaro/yen +0,15% a JPY 97,80; euro/franco svizzero +0,05% a CHF 1,2353; euro/yen -0,06% a JPY 134,55.

Riguardo alle materie prime, i commodities, i futures sul petrolio -0,54% a $98,15 al barile, quotazioni oro +0,57% a $1.359,70.

Alle 12.48 ora italiana (le 7.48 di New York), i futures sull’indice S&P500 +1 punto a 1.760 punti.

I futures sul Nasdaq +1 a 3.384,30 punti.

I futures sul Dow Jones +15% a 15.533 punti.