FUTURE: CONTRATTI POSITIVI SUL CALO PETROLIO

11 Aprile 2005, di Redazione Wall Street Italia

A quasi due ore dall’apertura delle borse i contratti sugli indici Usa sono positivi.

A diffondere il buonumore sui mercati americani anche oggi e’ il petrolio, in calo per la sesta giornata consecutiva. Il future con scadenza maggio in questo momento cede 61 centesimi a $52.71 al barile. Sul prezzo pesano le attese di un altro aumento della produzione da parte dell’Opec.

Cattive notizie dal fronte societario, con le continue difficolta’ del settore auto. Dopo il recente warning di General Motors, la concorrente Ford Motor nell’after hour di venerdi’ ha tagliato le previsioni sugli utili del 2005 e 2006.

A marzo General Motors ha annunciato che per il 2005 prevedeva utili dell’80% inferiori a quelli pronosticati in precedenza.

Vedi decine di small e medium cap in forte crescita segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 11 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, clicca sul
link INSIDER

Sugli altri mercati, sono in lieve rialzo i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ al 4.48% contro il 4.49% della chiusura di venerdi’. L’oro guadagna $2.3 a $431.1 all’oncia e l’euro viene scambiato a 1.2954 contro il dollaro.

Alle 13:45 (le 7:45 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 e’ in aumento di 1.4 punti (+0.12%) a 1185 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 guadagna 3.5 punti (+0.23%) a 1497 punti.

Il contratto sull’indice Dow Jones e’ in aumento di 6 punti (+0.06%) a 10481 punti.