FUSIONI: ENERGIA, DALLA CENTRALE AL CONTATORE

17 Luglio 2000, di Redazione Wall Street Italia

AES (AES), la societa’ leader negli Stati Uniti per la progettazione di centrali elettriche, con un’offerta di $3,04 miliardi ha chiuso le trattative per l’acquisizione di Ipalco Enterprises (IPL), il primo fornitore di energia nello stato dell’Indiana.

L’operazione sara’ perfezionata attraverso uno scambio azionario e prevede l’assunzione di posizioni debitorie per $890 milioni.

AES, che possiede o ha interessi in 125 impianti energetici in tutto il mondo fra unita’ di distribuzione e produzione, conta attualmente un bacino d’utenza di 11 milioni di famiglie.