Fusione US Airways-American Airlines. Nasce compagnia aerea numero uno al mondo

14 Febbraio 2013, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – L’ultimo matrimonio nei cieli da’ vita alla compagnia aerea numero uno al mondo, frutto della fusione tra le americane American Airlines, controllata da AMR, e US Airways.

Secondo quanto riporta il Wall Street Journal, che cita fonti vicine al dossier, i due consigli d’amministrazione hanno votato separatamente per approvare l’accordo e l’annuncio ufficiale è atteso per le prossime ore.

I termini della fusione stabiliscono, sempre secondo le fonti, che i creditori di American Airlines (che è in bancarotta dal 2011) dovrebbero avere il 72% del nuovo colosso, mentre il resto andrebbe agli azionisti di US Airways.

Se il matrimonio andrà in porto – necessaria l’approvazione del giudice fallimentare e delle autorità antitrust – il colosso dei cieli avrà a disposizione più di 900 aerei, 3.200 voli giornalieri e 95.000 dipendenti circa, escludendo le controllata regionali.