Ftse Mib, analisi ciclica: salita destinata a sgonfiarsi

12 Marzo 2013, di Redazione Wall Street Italia

MILANO (WSI) – Venerdì i prezzi si sono riportati al di sopra della Media Mobile del ciclo annuale, rompendo il primo livello di una presunta ripresa rialzista che però non è accompagnata da una simultanea crescita dei volumi. Di fatto, tutto il rialzo della settimana scorsa si è svolto su volumi testardamente bassi, indicando come la salita dei prezzi non ha basi solide e potrebbe sgonfiarsi da un momento all’altro.

In sostanza, le condizioni sembrerebbero ancora ribassiste e c’è da aspettarsi un prossimo test probabilmente diretto al livello di supporto intorno a 15.300/15.150, segnato attualmente dalle medie mobili di lungo periodo. Molto significativa però è la giornata di oggi, che in apertura positiva, vede un primo obiettivo a 16.190 e una seconda resistenza a 16.260.

Se fallisce anche solo uno di questi due target si potrebbe avere lo sgonfiamento di cui sopra. Se invece la timida ripresa dei volumi avvistata ieri fosse un concreto tentativo di questi di ritornare in fase con i prezzi, si potrebbe davvero generare la forza per partire con un nuovo rialzo.
[ARTICLEIMAGE]
Ma la vera conferma di ripartenza si avrà con la rottura della resistenza a 16.800, ancora molto lontana, e la successiva penetrazione al rialzo della media mobile celeste (ciclo semestrale) da parte della inferiore verde. Il tutto naturalmente accompagnato da volumi in fase (prezzi che salgono su volumi che salgono).

Il contenuto di questo articolo, pubblicato da Borsari.it – che ringraziamo – esprime il pensiero dell’ autore e non necessariamente rappresenta la linea editoriale di Wall Street Italia, che rimane autonoma e indipendente.

Copyright © Borsari.it All rights reserved