Ftse Mib, analisi ciclica: rialzi fino all’estate del 2014?

22 Gennaio 2013, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Riepilogo di analisi ciclica di medio periodo sull’indice italiano. La media mobile celeste è indicativa del ciclo semestrale. Quando questa viene penetrata al rialzo dai prezzi e dalla media mobile rosa, significa che sul minimo più recente è partito un nuovo ciclo semestrale.

Ne risulta che intorno al 10 dicembre 2012 è iniziato un ciclo semestrale rialzista (il secondo del ciclo annuale partito a luglio), ma prossimamente ci aspettiamo un lieve storno con target sulla media mobile rosa.

Questo può accadere solo con un indebolimento dei volumi, che attualmente sono ancora sostenuti (a parte l’inevitabile crollo dovuto alla festività americana).

Cambiamo argomento e vediamo come si può prevedere l’andamento della borsa tramite la massa monetaria e le medie mobili sfasate. La figura (guarda secondo grafico allegato) confronta l’andamento dell’Indice Comit con la variazione di M1.

A prescindere dal fatto che la produzione di M1 da parte della BCE si è risvegliata in questi ultimi mesi (ultimo dato disponibile: novembre +6.7% rispetto all’anno precedente), sappiamo che questa liquidità ha bisogno di un certo periodo prima di avere effetto sui mercati finanziari.

L’indicatore in verde tiene conto di questo time-lag, pertanto funge da ottimo anticipatore della Borsa. E questo indicatore già prevede rialzi consistenti fino all’estate del 2014, permettendoci di ritenere che, sebbene si prospettino ancora alcuni mesi incerti nella prima metà de 2013, siamo già nella fase di ripresa dal minimo più profondo di questo ultimo secolo.[ARTICLEIMAGE]

Il contenuto di questo articolo, pubblicato da Borsari.it – che ringraziamo – esprime il pensiero dell’ autore e non necessariamente rappresenta la linea editoriale di Wall Street Italia, che rimane autonoma e indipendente.

Copyright © Borsari.it All rights reserved