FMI rivede al ribasso svalutazioni banche

20 Aprile 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il Fondo Monetario Internazionale ha ridotto le stime sulle svalutazioni delle banche dall’inizio della crisi fino a fine 2010 a 2.300 miliardi di dollari rispetto ai 2.800 miliardi di dollari indicati in precedenza. Lo si legge nel Global Financial Stability Report del Fondo, nel quale si specifica che circa 1.500 mld sarebbero già stati contabilizzati dal sistema bancario.