Fisco, via definitivo del Senato a rientro capitali evasi

23 Ottobre 2015, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Via libera da parte Commissione Finanze del Senato al Decreto legge n. 135 del 2015, il testo di legge sulla voluntary disclosure, anche detta collaborazione volontaria, la procedura che permette ai contribuenti che detengono illecitamente capitali all’estero di autodenunciarsi.

Dopo il ritiro degli emendamenti presentati, si discuterà della legge con tutta probabilità martedì prossimo con il relatore Gianluca Rossi del partito democratico. Accordo sostanziale su un paio di emendamenti che riguardano la competenza territoriali e i tributi locali rinviati però alla discussione generale.

Il decreto oltre a dettare le modalità per il rientro dei capitali dall’estero, contiene la proroga al 30 novembre prossimo del termine temporale entro cui aderire alla voluntary e le misure di sterilizzazione della clausole di salvaguardia che avrebbero provocato l’aumento delle accise sui carburanti.