FISCO: DA OTTOBRE INVIO ELENCO CLIENTI E FORNITORI

28 Maggio 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Roma, 28 mag – Scatterà il prossimo 15 ottobre il primo invio telematico degli elenchi clienti e fornitori all’amministrazione finanziaria relativo alle operazioni concluse nel 2006. Per i contribuenti con un volume d’affari che consente di optare per la liquidazione Iva trimestrale (516.000 euro per le cessioni di beni e 309.000 per le prestazioni di servizio) l’invio è previsto entro il 15 novembre. Al fisco dovranno essere trasmessi gli elenchi dei soggetti nei cui confronti sono state emesse fatture, quelli dei soggetti da cui sono state ricevute, l’importo delle operazioni effettuate, l’eventuale imposta relativa e l’anno cui si riferisce la comunicazione. Il provvedimento varato dal direttore dell’Agenzia delle Entrate ha ottenuto il via libera del Garante per la protezione dei dati personali ed è in corso di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale. Aderendo anche alle richieste avanzate dai rappresentanti delle Associazioni di categoria al Tavolo tecnico con l’Agenzia delle Entrate, il provvedimento introduce alcune misure per alleggerire l’impatto sui contribuenti in sede di prima applicazione. In particolare, per gli anni 2006 e 2007 dovranno essere trasmessi unicamente i dati dei clienti con partita Iva e potrà essere indicata anche solo la partita Iva del soggetto cliente o fornitore. Inoltre, sono escluse dall’obbligo della comunicazione le informazioni relative a fatture di importo inferiore a 154,94 euro registrate cumulativamente, le fatture per le quali non è prevista la registrazione ai fini Iva e le fatture emesse annotate nel registro dei corrispettivi. E’ anche esclusa l’obbligatorietà dell’indicazione delle note di variazione riferite ad anni precedenti.