Firenze capitale internazionale della finanza

22 Settembre 2006, di Redazione Wall Street Italia

Firenze tornerà per tre giorni a essere, come già avviene in epoca rinascimentale, la capitale mondiale della finanza: dal 27 al 29 settembre ospiterà infatti, alla Fortezza da Basso, una conferenza internazionale che avrà per oggetto ”International Cash and Treasury Management”, cui parteciperanno più di duemila tra direttori finanziari e tesorieri di buona parte delle aziende più importanti dell’Occidente. La conferenza ha come scopo lo scambio d’informazione e il coordinamento strategico in relazione alla gestione, all’ottimizzazione del rendimento e al reperimento dei fondi liquidi che sono la linfa vitale dell’economia aziendale mondiale. Tra i temi chiave, la gestione del rischio finanziario, la stabilità monetaria, la ”nuova globalizzazione” e gli effetti scatenati dall’ arrivo in grande stile sullo scenario finanziario internazionale della Cina e dell’ India. Tra i relatori più importanti ci sono i ”money managers” di Yahoo, di Kodak, di Dell, di Shell Oil, di Hp, di Toyota, di Virgin Airways e di Alcatel.