Fintech, la riscossa di Londra: battuta New York nella raccolta di capitali

23 Settembre 2019, di Mariangela Tessa

Mentre San Francisco resta la capitale mondiale indiscussa del fintech, Londra supera New York per capitali confluiti nel settore. Secondo una ricerca condotta da Innovate Finance, nei primi otto mesi dell’anno nella capitale britannica sono stati raccolti 2,1 miliardi di dollari di investimenti nel settore per un totale di 114 operazioni.

Una cifra superiore a quella di New York dove, nei primi otto mesi dell’anno, sono state concluse 101 operazioni per 1,9 miliardi di dollari. San Francisco, al primo posto della classifica, ha registrato “solo” 80 operazioni ma di dimensioni maggiori: da gennaio ad agosto sono stati raccolti 3 miliardi di dollari.

Alle spalle di New York, spiccano il Belgio ($881 milioni) e Stoccolma ($735 milioni).

“Quello a cui stiamo assistendo è una maturazione del settore”, ha dichiarato Charlotte Crosswell, CEO di Innovate Finance, in un’intervista allaCNBC. “Il numero di operazioni sta scendendo leggermente ma le dimensioni stanno aumentando “

Gli Stati Uniti sono ancora il più grande mercato fintech del mondo, con le start-up nel paese che hanno raccolto quasi $ 9,4 miliardi quest’anno. Ma gli esperti del settore sostengono che la Gran Bretagna e il resto dell’Europa sono all’avanguardia nell’innovazione dei servizi finanziari e nell’adozione di nuove app fintech.