Fineco: primo semestre in crescita per utili e ricavi. Stop dividendi

31 Luglio 2020, di Mariangela Tessa

Primo semestre in crescita per Fineco. La banca, guidata da Alessandro Foti,  ha chiuso il periodo gennaio-giugno 2020 con profitti – al netto delle poste non ricorrenti – in crescita a 181 milioni (+30,1% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso).

Nello stesso periodo – secondo quanto comunicato in una nota – i ricavi ‘adjusted’ ammontano a 407 milioni (+25,8%) grazie al contributo delle commissioni nette (+32,2%) e del risultato di negoziazione, coperture e fair value.

In calo invece il margine di interesse a 138,2 milioni (-2,5%).

I costi operativi si confermano “sotto controllo” a 132,2 milioni (+3,7%). Il cost/income ratio e’ pari al 32,5%, in calo di 6,9 punti percentuali.

Il gruppo conferma inoltre l’adesione alla raccomandazioni della Bce e di Bankitalia

astenendosi dal proporre il pagamento di dividendi e dalla convocazione della relativa assemblea e, pertanto, non assumendo alcun impegno irrevocabile per il pagamento dei dividendi relativi agli esercizi 2019 e 2020 fino al primo gennaio 2021″.