Fiducia governo Letta quasi peggio di Monti

17 Maggio 2013, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Nel giorno in cui il governo si riunisce per varare il primo pacchetto di misure per il sostegno all’economia e alle famiglie in crisi, la fiducia degli italiani nell’esecutivo scende ai minimi.

Secondo una rilevazione di Swg per Agorà di Raitre la fiducia nel governo di Enrico Letta è ora al 34% (-5 punti percentuali rispetto a una settimana fa), vicino ai minimi storici toccati dal governo Monti nell’estate scorsa e di quasi 10 punti sotto il 43% rilevato il 3 maggio scorso.

Quanto ai consensi per i partiti, il Pdl (-0,2% in una settimana) resta primo partito nelle intenzioni di voto con il 27,4%, seguito da Pd e Movimento 5 Stelle, rispettivamente al 24% e al 21,8%.

Sale di quasi mezzo punto (+0,4%) rispetto alla scorsa settimana Scelta civica, ora al 5,8%, sempre secondo le rilevazioni di Swg.

In calo marginale Sel (-0,2%) e Lega Nord (-0,1%), rispettivamente al 4,7% e al 4,4% e dietro ancora Udc e Fratelli d’Italia-Centrodestra nazionale, entrambi all’1,8%.

Queste ricapitolando, le intenzioni di voto al momento (tra parentesi lo scostamento percentuale rispetto alla rilevazione del 10 maggio):

– Pdl 27,4% (-0,2)

– Lega Nord 4,4% (-0,1)

– Fratelli d’Italia 1,8% ( = )

– Pd 24,0% ( = )

– Sel 4,7% (-0,2)

– M5S 21,8% ( = )

– Scelta Civica 5,8% (+0,4)

– Udc 1,8% (+0,1).

(Reuters)