Fiat, oggi doppio debutto a Piazza Affari!

3 Gennaio 2011, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Oggi prima seduta di Borsa del 2011 sarà anche il primo giorno a Piazza Affari per il titolo Fiat Industrial. Frutto dello scorporo del gruppo di Torino, voluto dall’amministratore delegato Sergio Marchionne, i due titoli, Fiat Spa e Fiat Industriale faranno il “doppio debutto” sul Listino milanese. Alle 9 in avvio di contrattazioni, si conoscerà la risposta della Borsa al valore dell’Industrial con i mezzi pesanti e della Spa con il business dell’auto. Il Prezzo dell’ultimo giorno di quotazione del “vecchio” titolo Fiat, il 30 dicembre, è stato di 15,43 euro. Sullo sfondo restano tuttavia le polemiche tra i sindacati e le trattative con il Lingotto per l’attuazione del piano ‘Fabbrica Italia’, dopo la firma dell’intesa per Pomigliano d’Arco, che sblocca un investimento di 700 milioni di euro e permette la riassunzione dei 4.600 dipendenti dello stabilimento campano. Un accordo che rappresenta per l’Italia una nuova opportunità di crescita nel settore industriale valorizzando in particolare il Mezzogiorno oltre all’intero Paese ma che ha lasciato spazio anche a polemiche. La Fiom infatti ha proclamato 8 ore di sciopero per il 28 gennaio denunciando l’intesa come “un attacco contro la democrazia e i diritti senza precedenti”, ma anche “un pugno in faccia a Confindustria e Federmeccanica”. Il prossimo appuntamento in agenda per il Lingotto è il referendum per Mirafiori. In un’intervista al Corriere della Sera, Susanna Camusso, segretario generale della Cgil, ha ribadito che “bisogna accettare l’esito del referendum anche se dovessero vincere i si”.