Fed, al via un nuovo Qe potenzialmente illimitato

23 Marzo 2020, di Alberto Battaglia

La Federal Reserve ha annunciato una nuova estensione del piano di acquisti di titoli a supporto dell’economia Usa (quantitative easing) per quantità potenzialmente illimitate, affermando che l’entità del piano sarà dettata dalla necessità. Nessun tetto predefinito.

La dichiarazione della Fed, in merito alla gravità della pandemia di coronavirus, lascia pochi dubbi sul fatto che essa preannunci un “whatever it takes” a stelle e strisce:

“La pandemia di coronavirus sta causando enormi difficoltà negli Stati Uniti e nel mondo. La prima priorità della nostra nazione è prendersi cura delle persone colpite e limitare l’ulteriore diffusione del virus “, ha dichiarato la Fed in una nota, “mentre permangono grandi incertezze, è diventato chiaro che la nostra economia dovrà affrontare gravi perturbazioni. E’ necessario compiere sforzi aggressivi in tutti i settori pubblico e privato per limitare le perdite di posti di lavoro e di reddito e promuovere una rapida ripresa una volta che le interruzioni si sono attenuate”.

Le misure della Fed, in breve

Nell’ordine, la Federal Reserve ha annunciato:

  1. L’acquisto di Treasuries e motgage-backed securities “nella quantità necessaria a supportare un regolare funzionamento dei mercati”; ovvero, un supporto potenzialmente illimitato
  2. La creazione di un veicolo attraverso il quale la Fed potrà acquistare obbligazioni direttamente dalle società americane investment grade (ovvero con rating al di sopra della soglia-spazzatura).
  3. Un piano di acquisti per 100 miliardi di titoli i cui sottostanti siano attività comuni quali prestiti per lo studio, finanziamenti per l’acquisto dell’auto, prestiti alle piccole imprese.
  4. L’istituzione di un Main Street Business Lending Program il cui obiettivo sarà quello di fornire credito alle piccole e medie imprese.