Fca e Cnh: a marzo l’ultima tranche di premi di redditività ai dipendenti

7 Marzo 2019, di Alberto Battaglia

Fca e Cnh industrial erogheranno, contestualmente alla busta paga di marzo, il saldo del premio quadriennale di redditività a beneficio dei rispettivi lavoratori, il cui valore è pari al 4% della retribuzione contrattuale annua.

Secondo quanto comunicato dai sindacati ( Fim, Uilm, Fismic, Ugl e Associazione quadri Fiat), i dipendenti Fca riceveranno mediamente 880 euro, mentre quelli Cnh beneficeranno di un ultimo premio di 704 euro (cifre alle quali verrà un’aliquota fiscale agevolata del 10%). Per la prima fascia gli importi sono rispettivamente di 820 e di 656 euro, mentre per la terza fascia di 1.080 e di 864 euro.

Il bonus, frutto di un accordo del 2015, corrisponde il raggiungimento del 90% degli obiettivi per Fca e dell’86% per Cnh. “Un’ottima intesa”, ha scritto l’Associazione quadri Fiat, che nel corso degli ultimi 4 anni, “ha generato un montante complessivo di 6759 euro in Fca e di 5196 euro in Cnh nell’arco degli ultimi quattro anni.

“Per quanto, invece, riguarda la trattativa di rinnovo del Contratto collettivo specifico di Lavoro con Fca, Cnh e Ferrari, sono stati fatti grandi passi in avanti sulla parte normativa, ma con Cnh Industrial si rischia la rottura, a causa della richiesta di quest’ultima di modificare in peggio il sistema premiale, vanificando così quanto di buono fatto nel 2015; abbiamo avuto una lunga e dura discussione con Cnh ma non siamo ancora riusciti a trovare un punto di incontro”, ha scritto l’Associazione quadri Fiat. “Infine, attende una risposta la nostra richiesta di incrementi salariali in paga base, che come noto ammonta al 10% a regime in quattro anni. Speriamo che nel prossimo incontro di lunedì 11 marzo Cnh dimostri di avere autentica volontà di rinnovare il Contratto collettivo e di non voler penalizzare ingiustamente i suoi dipendenti”.