FARMACI: FDA FERMA LE MIRE DI PROFITTO DI MERCK

14 Luglio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Merck & Co. (MRK) non puo’ mettere sul mercato il farmaco contro il colesterolo Mevacor senza la prescrizione medica.

Un organo di revisione della Food and Drug Administration ha infatti stabilito che non ci sono sufficienti prove che i pazienti siano in grado di giudicare da soli la necessita’ di assunzione del medicinale.

Sebbene la versione da banco di Mevacor contenga solo 10 milligrammi del principio attivo, contro le dosi variabili da 20 a 80 milligrammi della versione su prescrizione, secondo l’agenzia governativa rimane impossibile l’accurata diagnosi senza l’intervento di un medico e l’interazione tra farmaci presenta ancora alti rischi.

Merck puntava sull’introduzione di Mevacor come medicinale da banco per poter massimizzare i profitti prima della scadenza del brevetto – prevista per l’anno prossimo – e la conseguente entrata sul mercato della versione generica del farmaco.