Facebook &co: a chi appartengono i 12 record negativi nella storia dei mercati

27 Luglio 2018, di Mariangela Tessa

Il crollo registrato ieri in Borsa dal titolo Facebook è entrato nella storia come il peggiore di sempre nella storia del mercato americano. Complice una trimestrale deludente, le azioni del social network hanno bruciato in una sola seduta poco meno di 120 miliardi di capitalizzazione.

Prima di ieri, il record negativo spettava a Intel che, il 22 settembre del 2000, nel mezzo dello scoppio della bolla Internet, aveva lasciato sul terreno circa 90 miliardi di dollari. Pochi mesi prima, la maglia nera era indossata da Microsoft (80 miliardi di dollari).

Ecco di seguito i 12 maggiori record negativi, in termini di perdita giornalira di capitalizzazione di mercato, messi a segno da società quotate a Wall Street (fonte FactSet):