Facebook alza il velo sulla sua criptovaluta: tutte le anticipazioni

17 Giugno 2019, di Mariangela Tessa

In casa Facebook è tutto pronto per il lancio di una criptovaluta. Domani – stando alle anticipazioni del Wall Street Journal, il colosso americano dei social network alzerà il velo su nuovo sistema di pagamento per scambiarsi denaro all’interno delle sue applicazioni per i messaggi, Instagram, WhatsApp e Messenger. Un progetto che – almeno sulla carta – è pronto a rivoluzione l’intero sistema bancario.

Secondo le prime anticipazioni, GlobalCoin – questo è il nome in codice della nuova valuta digitale – sarà una moneta senza confini, che permetterà dunque di anche fare pagamenti internazionali senza il carico di commissioni, sfruttando il sistema che elimina qualsiasi tipo di intermediazioni che è proprio delle criptovalute, bitcoin in testa.

Il lancio ufficiale dovrebbe avvenire nel 2020, probabilmente dopo aver sciolto i nodi che riguardano la regolamentazione. Quel che è certo, è che sarà una “stablecoin”, cioè non una criptovaluta “pura”, il cui valore è determinato dagli scambi e influenzato dal protocollo, ma una moneta ancorata a una valuta fiat, cioè “di carta”.

Nel frattempo, sempre secondo le anticipazioni del WSJ, un nutrito gruppo di società della finanza e del commercio elettronico sarebbero pronti a salire sul carro della nuova cripto-valuta targata Facebook. Il colosso di Mark Zuckerberg, infatti, ha stretto tempi e alleanze reclutando oltre una dozzina di partner di primo piano, da Visa e Mastercard a PayPal e Uber. Non solo.

A quanto si sa, il GlobalCoin potrà essere utilizzato anche nel mondo fisico, come strumento di pagamento nei negozi reali. Per questo Facebook sta aggregando una schiera di società per i quali la nuova criptovaluta potrà trasformarsi in innovative modalità di marketing. Tra i “soci” globali e più svariati anche il sito di prenotazioni viaggi Booking, la società specializzata in tech finanziarie Stripe e il sito di e-commerce argentino Mercado Libre.