Facebook scommette sulla blockchain: assunto team di ricercatori

5 Febbraio 2019, di Alberto Battaglia

Facebook ha assunto una squadra di ricercatori provenienti da una startup dedicata a nuove applicazioni della blockchain, in particolare in materia di pagamenti digitali. Facebook ha assunto quattro dei cinque ricercatori dello University College di Londra che avevano elaborato il white paper di Chainspace, il cui obiettivo è creare “contratti smart” per pagamenti e altri servizi veicolati tramite blockchain. Lo affermano alcune fonti riservate a Cheddar, emittente tv dedicata alle business news. Chainspace, nel dettaglio, punta a costruire una “piattaforma di contabilità generale distribuita per un’elaborazione trasparente e ad alta integrità delle transazioni, all’interno di un sistema decentralizzato”.

Almeno due dei ricercatori assunti da Facebook hanno già aggiornato su Linkedin la loro nuova posizione lavorativa. Chainspace, nel suo primo round di investimenti ha raccolto meno di 4 milioni di dollari. Secondo le fonti, la startup, ora che il suo team è stato assunto in blocco da Facebook, si avvia alla chiusura.

Facebook ha precisato che l’assunzione del team di Chainspace non implica nessuna acquisizione di tecnologie presso quest’ultima società. Allo stesso tempo, questo investimento testimonia l’interesse del social network verso le potenzialità della blockchain all’interno del suo business.

“Come molte altre società, Facebook sta esplorando i modi per sfruttare il potere della tecnologia blockchain”, ha dichiarato un portavoce della società fondata da Mark Zuckerberg, “questo nuovo piccolo team sta esplorando molte diverse applicazioni. Non abbiamo altro da comunicare”.