ExxonMobil annuncia lo sviluppo del giacimento di Turrum da 1,1 miliardi di dollari

25 Luglio 2008, di Redazione Wall Street Italia

Exxon Mobil Corporation (NYSE: XOM) ha annunciato quest’oggi che la joint-venture Gippsland Basin, che comprende la sua consociata Esso Australia, investirà 1,1 miliardi di dollari nello sviluppo di più di 270 milioni di barili in equivalente di petrolio dal giacimento di Turrum nello Stretto di Bass, al largo dell’Australia sudorientale.

Detto sviluppo segue l’annuncio rilasciato di recente in merito ad un finanziamento di 1 miliardo di dollari per lo sviluppo di gas naturale dal giacimento di Kipper, anch’esso situato nello Stretto di Bass.

Esso Australia è l’operatore del giacimento di Turrum e detiene una compartecipazione del 50 percento insieme a BHP Billiton.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

ExxonMobil UpstreamRelazioni con i media, +1-713-656-4376