Export: Coldiretti, a rischio con eruzione vulcano islanda

16 Aprile 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Anche le esportazioni nazionali di prodotti deperibili come la mozzarella di bufala e le fragole sono messe a rischio dalla chiusura degli scali aerei in molti Paesi del Nord Europa, per effetto dall’eruzione del vulcano islandese sotto il ghiacciaio Eyjafjallajokull. E’ quanto afferma la Coldiretti nel sottolineare che il blocco del traffico aereo interessa, oltre le persone, anche le merci mettendo in pericolo soprattutto le spedizioni di quelle piu’ deperibili. A preoccupare – continua la Coldiretti – è il prolungamento del blocco dei voli per i gravi danni economici a danno delle imprese che esportano nei mercati esteri attraverso gli scali del nord Europa, in un momento in cui, soprattutto per le fragole in Campania, si registrano prezzi non remunerativi per gli imprenditori agricoli italiani a causa della concorrenza sleale dei prodotti provenienti dall’estero. Difficoltà potrebbero registrarsi in realtà anche per frutta esotica e fuori stagione importata in Italia per via aerea e – conclude la Coldiretti – vale la pena di cogliere l’occasione per consumare prodotti Made in Italy di stagione che garantiscono qualità e freschezza e sostengono le imprese agricole italiane in un momento di difficoltà economica.