Europa apre su di giri aspettando BOE e BCE

4 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Avvio all’insegna degli acquisti per le principali borse europee, che riarprono la giornata animate dalla fiducia dopo la chiusura negativa di ieri. I listini di Eurolandia vengono galvanizzati dalla chiusura tutto sommato positiva di Wall Street la vigila l’ottima performance di Tokyo, stamane. Sul mercato valutario, l’euro stamane apre la giornata fiducioso. Il cambio tra la moneta unica ed il dollaro supera ampliamente la soglia degli 1,41 USDnel day after della FED. Il dollaro paga così le nuove misure espansive annunciate ieri dalla Federal Reserve che ha annunciato ieri in serata nuove misure di quantitative easing per complessivi 600 mld di dollari, un importo lievemente superiore al previsto ma più diluito nel tempo (sino a metà 2011). Dopo l’annuncio, il biglietto verde era in caduta libera contro le principali valute mondiali, portando l’euro su massimi di 1,415 USD. Oggi, invece si attendono le decisioni di BOE e BCE in materia di tassi di interess e di politica monetaria. L’agenda macroeconomica, prevede la pubblicazione dei PMI servizi di settembre e dei prezzi alla produzione di ottobre, entrambi i dati riguarderanno la zona Euro: negli USA questo pomeriggio verranno svelate le richieste settimanali di sussi alla disoccupazione ed il coasto del alvoro del terzo trimestre. Tra le piazze finanziarie, Madrid avvia la giornata in rialzo dell’1,25% a 10.701,5 punti, Bruxelles guadagna l’1,04% a 2.692,24 punti. Bene anche Amsterdam in aumento dell’1,32% a 343,51 punti. Tra le altre piazze europee, Parigi avanza dell’1,32% a 3.894,53 punti, Francoforte dello 0,90% a 6.6678,76 punti. Sugli scudi anche Londra che avanza dell’1,34% a quota 5.826,53.