Eurispes: nove italiani su 10 non si fidano delle banche

8 Settembre 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – Su una cosa gli italiani appaiono quanto mai uniti, la diffidenza nei confronti delle banche.  Il dato emerge nell’ambito delle inchieste statistiche dell’Eurispes sul fenomeno dell’usura, da cui emerge che:

“L’86,1% degli intervistati – si legge nel rapporto, riportato dal Il Giornale – ritiene che il sistema bancario italiano non sia in alcun modo o poco in grado di farsi carico dei problemi e delle necessità delle famiglie (rispettivamente il 46,6% e il 39,5%); l’8,8% che sia abbastanza in grado e solo lo 0,7% molto in grado, mentre il residuo 4,4% non esprime un proprio giudizio a riguardo”.

Guardando la questione, in termini positivi, il picco della fiducia viene toccata nelle isole: in Sicilia e Sardegna che la fiducia delle famiglie nei confronti delle banche tocca l’1,5%. Si tratta di un dato trascurabile ma comunque piu’ alto rispetto al Centro, dove si riporta un desolante 0%.

Tra le critiche maggiori nei confronti del sistema creditizio,

“quella di concedere prestiti solo a chi dimostri già di possedere beni (ne è convinto addirittura l’88,8% degli italiani), di essere eccessivamente esose (lo pensa l’84,1% dei cittadini) e di foraggiare “i potenti” anche senza garanzie (secondo il 71,5% degli intervistati)”.

 

Fonte: Il Giornale