Essilor-Luxottica perde in Borsa dopo la scomparsa di Del Vecchio. Analisi tecnica sul titolo

27 Giugno 2022, di Gianmarco Carriol

Si è spento all’età di 87 anni Leonardo Del Vecchio, patron di Luxottica e secondo uomo più ricco d’Italia, oltre che azionista di Mediobanca, Generali e Covivio. Secondo Forbes al 10 aprile 2022 Del Vecchio possedeva una ricchezza di circa 27,3 miliardi, rendendolo il secondo uomo più ricco d’Italia. La notizia della morte di Leonardo Del Vecchio ha avuto contraccolpi in Borsa su Mediobanca, Generali e anche su Essilor-Luxottica.

Analisi tecnica titolo Essilor-Luxottica

Chiusura in ribasso oggi per il produttore di lenti, che ha chiuso la seduta con una flessione dell’1,61%. L’apertura è stata in linea con la chiusura della sessione precedente, con caduta dei prezzi nel corso della giornata e chiusura più debole a ridosso dei minimi. Su base settimanale, il trend evidenzia un andamento più marcato rispetto alla direzionalità dell’indice di riferimento FTSE MIB.

Lo scenario di medio periodo di Essilor-Luxottica rimarca la tendenza al ribasso. Tuttavia l’analisi del grafico a breve evidenzia un allentamento della fase ribassista propedeutico ad un possibile rialzo verso la prima area di resistenza vista a 147. Supporto a 141. Eventuali elementi positivi sostengono il raggiungimento di un nuovo top visto in area 152,5.

EssilorLuxottica