Eredità: il 90% del patrimonio familiare svanisce entro la terza generazione

16 Ottobre 2019, di Alessandra Caparello

Il cambio generazionale è una delle decisioni più difficili da prendere per un imprenditore. Negli ultimi tempi è molto in voga una serie televisiva, “Succession” che racconta di Logan Roy, anziano fondatore e amministratore delegato di Waystar Royco, gruppo di media e intrattenimento, in procinto di dimettersi e dinanzi alla scelta difficile a chi tra i suoi quattro figli lasciare  l’azienda di famiglia.

Nella serie i quattro sono rappresentanti tutti con varie problematiche alle spalle  e da qui scaturisce un interrogativo emblematico: avere grandi somme di denaro rovina la vita?
Così il Financial Times che riporta uno studio del 2018 condotto dalla Harvard Business School su più di 4.000 milionari e da cui è emerso che ” i milionari che hanno guadagnato la loro ricchezza sono moderatamente più felici di quelli che l’hanno ereditata”. La peggior specie di milionario che si può essere è quando la fortuna la si eredita.

Da Bill Gates a Sting i super ricchi che non lasciano eredità ai figli

Da qui i super ricchi nel mondo si sono attrezzati. Bill Gates ad esempio, ha deciso di lasciare quasi tutto il suo enorme patrimonio in beneficenza. “I miei figli non se la caveranno mai male, avranno un’ottima istruzione e un po’ di soldi, ma poi dovranno vedersela loro, fare carriera”.
Della stessa idea altri da da Andrew Carnegie a Warren Buffett a Sting. Il quotidiano della City inoltre riporta come nel libro ‘Ricchezza ereditata’, John Levy identifica i malanni che affliggono i figli che ereditano tra cui mancanza di autostima, senso di colpa, maturità ritardata fino alla noia, un mix esplosivo che può essere autodistruttivo.

Inoltre, uno studio della società William Group ha rivelato che il 70% dei patrimoni familiari si è esaurito entro la seconda generazione e il 90% entro la terza generazione. Quindi, dovremmo diseredare i nostri figli per il loro bene?

Forse no, scrive il FT. Ci sono molti modi per usare la ricchezza in modo positivo. Quali? Ereditando una grossa somma di denaro, i nostri figli possono essere liberi dalle incombenze del lavoro quotidiano e possono fare quello che vogliono con la loro vita, magari trovano la loro passione e il loro scopo e perché no, diventare leader nella lotta contro il cambiamento climatico o esponenti dell’empowerment femminile nei paesi in via di sviluppo.
L’eredità può essere un trampolino di lancio per fondare imperi propri. Oppure può trasformarli nei prossimi Paris Hilton.