ENI: UN SUPERGIACIMENTO E UN CONTRATTO DA 8.000MLD

24 Luglio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Le societa’ petrolifere appartenenti al consorzio Okioc (Offshore Kazakhstan International Operating Company) hanno annunciato quest’oggi la scoperta di quello che potrebbe essere uno dei piu’ grandi giacimenti petroliferi offshore al mondo.

Il consorzio, di cui fanno parte anche BP Amoco (BPA), ExxonMobil (XOM) e l’italiana Eni, ha fatto sapere che il giacimento potrebbe produrre un flusso di 600 metri cubi di petrolio al giorno.

Per quanto riguarda la societa’ italiana, si tratta del secondo successo nel giro di pochi giorni. Il governo di Teheran ha infatti affidato una commessa da 8.000 miliardi di lire per lo sviluppo del giacimento di Pars Sud, il piu’ grande sul territorio iraniano con riserve di circa 10.000 miliardi di metri cubi di gas.