ENERGIA: UTILI HALLIBURTON IN RIBASSO DEL 9,6%

27 Luglio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Halliburton (HAL), la societa’ petrolifera guidata dal candidato repubblicano alla vice-presidenza Richard B. Cheney, ha chiuso il secondo trimestre con utili netti in calo del 9,6% anche se al di sopra delle previsioni degli analisti.

La societa’ di Dallas ha registrato per il trimestre appena concluso un utile netto di $75 milioni, pari a 17 centesimi per azione. Gli analisti avevano previsto un utile netto di 16 centesimi per azione.

Il fatturato ha registrato una flessione portandosi da $3,05 miliardi del secondo trimestre 1999 agli attuali $2,86 miliardi.

Cheney, presidente e amministratore delegato della societa’, presentera’ ufficialmente le sue dimissioni il 16 agosto prossimo dopo aver accettato la candidatura alla vice-presidenza Usa accanto al candidato repubblicano George W. Bush. Cheney verra’ rimpiazzato da David J. Lesar, l’attuale direttore generale.