Energia: UE, prospetta norme di sicurezza per trivellazioni petrolifere offshore

13 Ottobre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Per la prima volta la Commissione europea si accinge ad elaborare una legislazione completa sull’attività delle piattaforme petrolifere, che contempla le norme di sicurezza più rigorose del mondo. Le nuove norme europee oggetto della comunicazione della Commissione sulla sicurezza delle attività svolte nel settore petrolifero dovrebbero comprendere criteri per la concessione delle licenze di trivellazione, per i controlli delle piattaforme e per i meccanismi di controllo della sicurezza. Günther Oettinger, commissario europeo per l’Energia, ha affermato: “Sulla sicurezza non si negozia. Per garantire che nelle acque europee non si possa mai verificare una catastrofe simile a quella che ha colpito il Golfo del Messico proponiamo di conferire alle buone pratiche già in vigore in Europa valore di norma vincolante in tutta l’Unione.” Nella comunicazione la Commissione raccomanda l’adozione di una legislazione specifica sulle piattaforme petrolifere e annuncia che una proposta formale potrà essere presentata già all’inizio dell’anno prossimo. L’approccio su scala UE è giustificato dal fatto che i danni ambientali e socioeconomici di eventuali incidenti in alto mare non si arrestano alle frontiere nazionali.