ENERGIA LOW COST, LA UE ACCUSA LA FRANCIA

13 Giugno 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Bruxelles, 13 giu – L’elettricità low cost può danneggiare la libera concorrenza. Per questo la commissione Ue ha aperto un’inchiesta sui possibili aiuti di stato illegali in Francia a grosse e medie imprese, attraverso l’introduzione di tariffe dell’energia basse o agevolate. Nel mirino della commissione sono finite alcune tariffe elettriche, definite “verdi” o “blu” e utilizzate da imprese di grandi e medie dimensioni.