Energia: GME, prezzi in calo alla borsa elettrica

19 Ottobre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – In calo il prezzo medio di acquisto dell’energia nella borsa elettrica (PUN), che nella settimana scorsa ha mostrato un decremento dell’1,8% attestandosi a 61,96 Euro/MWh. Lo rende noto il GME, Gestore dei Mercati Energetici. In aumento invece i volumi di energia elettrica scambiati in borsa, che sono saliti del 2,2% a 3,6 milioni di MWh e la liquidità aumentata al 59,7%. Il prezzo medio di vendita è variato tra 56,58 Euro/MWh della Sardegna e 87,64 Euro/MWh della Sicilia.