Energia: Autorità migliora qualità call center di aziende (2)

22 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – La graduatoria si basa sull’analisi dei call center delle aziende di vendita con oltre 50.000 clienti ed è riferita al semestre gennaio – giugno 2010. Secondo la nuova graduatoria di merito stilata dall’Autorità per l’energia,i punteggi vengono assegnati ai singoli numeri verdi delle società di vendita di elettricità e gas, in riferimento a diversi livelli di qualità raggiunti per i servizi effettivamente offerti ai consumatori. Fra questi, ad esempio, la disponibilità delle linee telefoniche, i tempi di attesa, la chiarezza delle risposte, la cortesia degli operatori, la capacità di risolvere il problema nel minor tempo possibile. Il mancato rispetto per due semestri consecutivi dello standard di qualità, costituisce grave violazione dei provvedimenti dell’Autorità e presupposto per l’avvio di un procedimento individuale per un’eventuale sanzione. Rispetto alla graduatoria precedente è stata introdotta la possibilità per i venditori di energia di acquisire punteggi per la rilevazione della soddisfazione dei clienti tramite emoticons (servizio buono, sufficiente o scarso) in linea con l’iniziativa “Mettiamoci la faccia” promossa dal Ministro per la Pubblica amministrazione e l’innovazione, mentre sono stati ridotti i punteggi assegnati per le ore notturne di apertura dei call center rispetto ai punteggi pieni assegnati per le ore di apertura dalle 8 alle 22.