Elon Musk ora è tre volte più ricco di Warren Buffett

3 Novembre 2021, di Alberto Battaglia

Elon Musk, fondatore di Tesla, nonché uno degli imprenditori più osannati al mondo, è ormai tre volte più ricco della leggenda degli investimenti Warren Buffett. Per quanto fosse suonata come una battuta, è stato lo stesso Musk ad evidenziare cosa distingue il suo portafoglio da quello dell’Oracolo di Omaha: dentro ci sono parecchie azioni Tesla – un’azione che negli ultimi cinque anni ha incrementato il proprio valore di quasi il 3.000% (+178% solo negli ultimi 12 mesi).

Elon Musk sempre più ricco grazie alla corsa di Tesla

Alla chiusura di lunedì 1 novembre la ricchezza di Musk era di 335,1 miliardi di dollari, con un incremento di 24 miliardi realizzato in una sola seduta grazie a un balzo dell’8,5% per le azioni Tesla. Il fondatore di Amazon, Jeff Bezos è secondo in classifica a 143 miliardi di dollari, mentre Buffett è in coda alla top 10 del Bloomberg Billionaires Index, con 104,1 miliardi. A “penalizzare” la posizione dell’Oracolo di Omaha in classifica è anche l’intensa attività di donazione che, negli ultimi 16 anni, ha drenato dal suo patrimonio 41 miliardi di dollari.

Proprio sulla partita della filantropia è intervenuto anche Elon Musk, in risposta ad un appello lanciato dallo United Nations World Food Programme ai miliardari del pianeta: donare per combattere la fame nel mondo.
Musk ha risposto, in un thread di Twitter, che avrebbe venduto “immediatamente” azioni Tesla per 6 miliardi di dollari e donato la cifra qualora le Nazioni Unite fossero riuscite a spiegare (pubblicamente, via social) come questa somma sarebbe stata impiegata per combattere la fame.

Oltre Musk anche gli altri grandi azionisti di Tesla si stanno arricchendo rapidamente. Il trader Leo KoGuan, terzo azionista individuale di Tesla ha accumulato una ricchezza di 12,1 miliardi di dollari. Anche il co-fondatore di Oracle, Larry Ellison, ha ottenuto grandi guadagni con la sua quota in Tesla, che oggi vale 18,1 miliardi di dollari.