Elezioni Usa, CBS censura Bill Clinton su malore Hillary

14 Settembre 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – Gli americani hanno sempre meno fiducia nei media. Se ci si chiede il perche’ – si legge in un articolo di Zero Hedge– e’ sufficiente dare uno sguardo a quello che sta succedendo intorno allo stato di salute di Hillary Clinton, dopo il malore della scorsa domenica, quando la candidata democratica in corsa alla Casa Bianca e’ quasi svenuta durante la cerimonia di commemorazione degli attentati dell’11 settembre a New York.

Nel mirino degli osservatori e’ finita in particolare la “misteriosa” censura della rete CBS su quanto proferito dal marito ed ex presidente degli Stati Uniti, Bill Clinton.

Quest’ultimo, intervistato da Charlie Rose per l’Evening News,  ha infatti confermato che “spesso” Hillary ha di questi problemi, quel suo mancamento insomma non sarebbe qualcosa di nuovo.

“Hillary ha spesso questi mancamenti perché in più di un’occasione è arrivata alla disidratazione”, una frase che evidentemente non è piaciuta alla campagna elettorale o per altri oscuri motivi, tanto da essere tagliata.

In particolar modo la parola “spesso” è stata “tagliata”.

Intanto, dichiarazioni e smentite sulla salute di Hillary Clinton si rincorrono in quello che rischia di diventare il reale tema della campagna elettorale americana.

Sotto accusa non solo la capacità fisica di Clinton di assumere la presidenza, come afferma da mesi il rivale Donald Trump, ma la trasparenza della candidata democratica sulle sue reali condizioni di salute. E la decisione di abbandonare la cerimonia di Ground Zero per quella che poi i medici hanno classificato come polmonite ha scatenato i complottisti del web.

Secondo alcuni utenti di Twitter, infatti, la candidata democratica alla Casa Bianca sarebbe alle prese con una malattia ben più grave. Altri arrivano persino ad ipotizzare che sia morta e che sia stata sostituita da una sosia.