Elezioni Quirinale: si va verso Mattarella bis, alle 16,30 il voto

29 Gennaio 2022, di Massimiliano Volpe

Dopo una settimana di stallo i partiti politici della larga maggioranza che sostiene il governo Draghi sembra avere trovato un’intesa per l’elezione del 13° presidente della repubblica. L’ipotesi più accreditata è quella della riconferma di Sergio Mattarella al Quirinale. Contrari a questa ipotesi solo Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni.

Una riconferma che garantirebbe stabilità anche all’azione del governo Draghi fino alle elezioni politiche del 2023.

Difficile immaginare al momento quanto potrà durare l’eventuale mandato del Mattarella bis e quali condizioni potrà richiedere alle forze politiche per evitare interferenze nel suo mandato. Nelle scorse settimane l’inquilino del Quirinale aveva espresso la sua contrarietà a questa eventualità.

La palla passa adesso ai grandi elettori che si riuniranno alle 16,30 per l’ottavo scrutinio che dovrebbe essere quello definitivo. Per l’elezione del presidente della Repubblica è richiesta una maggioranza di 505 voti.