Egitto: arrestati italiani? Ambasciata smentisce

3 Luglio 2013, di Redazione Wall Street Italia

IL CAIRO (WSI) – Cittadini stranieri e italiani sembrano stati arrestati nelle proteste che hanno messo sotto sopra Piazza Tahir a due anni di distanza dalla rivoluzione che ha portato alla cacciata di Mubarak e allo svolgimento delle prime elezioni democratiche.

Lo riferisce l’agenzia di stampa Asca, citando un comunicato dell’ambasciata italiana al Cairo.

Un giorno fa il Presidente Morsi, eletto con la meta’ dei voti espressi da appena un quarto della popolazione, ha ricevuto una minaccia da parte dell’esercito, che gli chiede di andarsene.

L’ultimatum scade oggi pomeriggio, ma il leader musulmano non ha alcuna intenzione di dimettersi.

Le notizie date sugli arresti e fermi di cittadini italiani proviene dal sito Internet dell’ambasciata italiana e nel dettaglio da un bollettino del corpo italiano.