ECCO I LAVORI PIU’ RISCHIOSI

di Redazione Wall Street Italia
9 Maggio 2007 10:12

(9Colonne) – Boston, 9 mag – Joshua Cohen e Peter Neumann del Tufts-New England Medical Center hanno calcolato il tasso di rischio mortale delle diverse occupazioni e attività. Secondo loro, il lavoro più rischioso è il boscaiolo: 357 morti su 100.000 persone l’anno. Pericoloso anche il mestiere di pompiere (10,6 morti su 100.000, contro 3,9 morti per tutte le altre occupazioni e 0,4 per i lavori di ufficio). Più rischioso del pompiere è fare il camionista, con 44,8 morti per 100.000 persone l’anno. Andare in giro in bici è più pericoloso che sciare: i ciclisti hanno una mortalità di 2,1 per 100.000 persone l’anno contro 0,49 degli sciatori. Nuotare comporta un rischio di 0,88 morti su100.000 mentre scalare i monti dell’Himalaya è decisamente l’attività più rischiosa di tutte: 13.000 morti su 100.000 l’anno. Quanto si rischia infine a viaggiare? Andare in aereo comporta un rischio di 0,03 morti per 100 milioni di miglia percorse o 0,15 morti per 100.000 persone l’anno. Guidare la macchina ha un rischio di 0,7 per 100 milioni di miglia o 11 per 100.000 persone l’anno. Molto di più rischiano i motociclisti: 450 decessi su 100.000 persone.